Press "Enter" to skip to content

Controllo MT magnetoscopico

Il controllo magnetoscopico è un tipo di controllo non distruttivo che ha lo scopo di controllare l’integrità del campione in analisi e di rilevare eventuali difetti superficiali o subsuperfciali (cioè appena sotto la superficie).
Questa metodologia di prova si può applicare solo ai materiali ferromagnetici.

La teoria di questo metodo si basa sul fatto che quando il campione da analizzare viene magnetizzato, le discontinuità che si trovano in senso trasversale rispetto al campo magnetico determinano una deviazione delle linee di flusso del campo magnetico stesso. Se il difetto è situato in superficie, alcune di queste linee di flusso vengono disperse oltre la superficie del campione. Per osservare queste discontinuità si applicano sul campione delle sospensioni di polveri ferromagnetiche le quali, attratte dalla condizione magnetica in superficie, si accumulano sul difetto generando l’indicazione della discontinuità, dalla quale si apprezza l’orientamento, la forma e la dimensione del difetto.
Le tipologie di prodotti da utilizzare per rilevare le imperfezioni possono essere fluorescenti oppure colorate.

Solving UNI.on offre un servizio di alta qualità nel rilevamento e nella caratterizzazione e diagnostica secondo requisiti in accordo alle normative in vigore.

Il difetto più piccolo che sei capace di rilevare sul tuo prodotto è sufficiente a soddisfare i parametri richiesti dal tuo cliente? Chiedilo a noi.